Guacamole con gamberi

Valutazione attuale:Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0
ScarsoOttimo 
Mi piace

GUACAMOLE-SALADIngredienti per 4 persone

2 avocado maturi
1 cipollotto
5 pomodorini pachino
Olio EVO q.b.
Coriandolo fresco q.b.
Peperoncino in fiocchi q.b.
1 Lime
400 g di gamberi
sale q.b.

Preparazione:
Si comincia dalla preparazione dei gamberi, che vanno puliti togliendo il carapace, staccando le teste e il sottile filo sulla schiena:

si tratta dell'apparato digerente del gambero che potrebbe contenere dello sporco dal sapore sgradevole, o anche della sabbia. Marinare i gamberi con poco olio e sale e quindi cuocerli rapidamente su una piastra calda. Per chi non avesse una piastra una padella antiaderente bella spessa può essere l'ideale.

I gamberi vanno cotti pochi minuti per lato, fino a che siano cotti ma non troppo, in modo che restino succosi e teneri al morso. Teniamoli in caldo in una ciotola.

Procediamo con il guacamole
Tagliare in due gli avocado e preleviamo la polpa con un cucchiaio. Se tale operazione fosse difficile si può anche spelarli e tagliarli a tocchetti; si deve però considerare che l'avocado per il guacamole deve essere perfettamente maturo, tanto da avere una polpa morbida e fondente.
Mettere la polpa in una ciotola, insieme con il succo del lime, un cucchiaino di sale, 3 cucchiai di Olio Extravergine di oliva e peperoncino a piacere. Schiacciare il tutto con una forchetta, cercando di eliminare i pezzetti più grossi, evitando però di creare una crema troppo morbida e setosa: il guacamole deve risultare ruvido alla vista, per mantenere il sapore dell'avocado. Procedere tagliando a pezzetti minuscoli i pomodorini, il cipollotto e il coriandolo fresco. Quindi aggiungere il tutto alla crema di avocado, compresi i gamberi. Controllare se il composto è perfetto di sale e portare in tavola.

Alcune avvertenze
L'avocado tende ad ossidarsi facilmente quanto entra in contatto con l'aria. Per questo motivo è consigliabile preparare il guacamole appena prima di andare a tavola. Se lo si dovesse preparare con grande anticipo lo si dovrà conservare ben chiuso in un contenitore ermetico, o coperto con della pellicola trasparente a contatto con la crema. I gamberi in questo caso si aggiungeranno all'ultimo secondo. Il coriandolo è un'erba aromatica molto utilizzata in Messico, da dove proviene il guacamole. In Italia non tutti lo apprezzano, quindi è possibile aggiungerlo direttamente a tavola, solo se tutti i commensali ne apprezzano aroma e sapore.

Abbinare il guacamole
Il guacamole è una salsa versatile, che si abbina senza problemi ai piatti di carne, di pesce o di verdure. In questo caso trattiamo di una preparazione che già contiene dei gamberi, perfetta quindi come antipasto, o anche come contorno per un piatto a base di pesce o crostacei. Il sapore delicato dell'avocado si sposa bene a quello dolce dei gamberi. Questo antipasto dal sapore leggero in realtà è ricco, anche grazie ai preziosi oli contenuti nei gamberi e nell'avocado stesso. Per alleggerire il sapore e la cremosità del piatto è possibile servirlo con un calice di bollicine. Potete scegliere tra i vini Franciacorta su Tannico, per creare un perfetto connubio di sapori.


Mi piace

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna



Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utile alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie, necessari per fornire i nostri servizi. Per ulteriori informazioni clicca qui.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.